Ultimi articoli

Fatturazione elettronica: riparti organizzato al top, verso il successo e oltre!

Fatturazione elettronica: si ricomincia a fatturare!

fatturazione elettronica

Si riparte!

Dopo il lungo periodo di lockdown, che ha messo in ginocchio tanti piccoli imprenditori e lavoratori autonomi, finalmente si riparte. Con entusiasmo, con ottimismo. Ma anche con una sana dose di realismo. I danni ci sono stati, è inevitabile. E adesso la parola d’ordine è: guadagnare più possibile contenendo al massimo le spese. Qual è il primo mezzo di risparmio utile a un’impresa, un’azienda, un professionista? Non sbagliare! Pagare gli errori, soprattutto con il Fisco, è davvero denaro sprecato. Le multe per un’errata comunicazione con l’Agenzia delle Entrate o per uno sbaglio con la fatturazione elettronica sono facilmente evitabili. E, in questo momento, ogni centesimo, ogni euro risparmiato fa la differenza.

Come potersi organizzare al meglio in questo senso?

Non potendosi permettere un dipendente amministrativo che si occupi di controllare la correttezza della fatturazione elettronica? Affidandosi a partner digitali! Quel digitale che ci ha supportato e salvato in tante occasioni durante questi mesi di quarantena causa Covid19. FattureWeb è uno strumento semplice da usare. Ma, soprattutto, gratis almeno fino a 100 documenti annui. L’ideale per questo periodo, visto che siamo già a metà anno. Ma anche la scelta perfetta per chi ha sfruttato il lockdown per elaborare un progetto imprenditoriale e ora può finalmente metterlo in piedi. O per i giovani che vogliono ripartire aprendo Partita Iva e rendendosi autonomi ma non sono molto esperti di comunicazione e trattativa con il Fisco. La fatturazione elettronica è obbligatoria quasi per tutti. E spesso non è una cosa semplice da gestire.

Un’impresa di successo!

Quali sono le caratteristiche che fanno la differenza tra un’impresa di successo e una destinata a barcamenarsi senza mai sfondare veramente?

  • Una buona idea, creativa e fruibile per il proprio bacino d’utenza e standard di clientela.
  • Pubblicità mirata, ben fatta, capillare e attrattiva.
  • Prodotti e servizi di qualità.
  • Ottima assistenza al cliente.

Ma, non meno importante:

  • un’ottima organizzazione amministrativa;
  • staff e collaboratori sui quali poter contare e dei quali avere piena fiducia;
  • buon utilizzo dei capitali;
  • spese ben calibrate e ponderate;
  • correttezza a livello legale e fiscale, per evitare di avere problemi e di ritrovarsi a dover rimborsare cifre astronomiche a causa di dichiarazioni dei redditi sbagliate o di documentazione arrivata in ritardo o persa.

Dal 2019, lo sappiamo tutti, la parte amministrativa che riguarda la fatturazione è cambiata. La maggior parte dei possessori di Partita Iva (esclusi i piccoli agricoli e chi aderisce al Forfettario, ex Regime dei Minimi) è stato obbligato alla fatturazione elettronica.

Cos’è la fatturazione elettronica?

fatturazione elettronica

Fattura Elettronica

Per i neofiti, spieghiamo in parole semplici che la fatturazione elettronica consiste nell’aver digitalizzato e telematizzato tutto il sistema di fatturazione cartacea.

  1. Prima le fatture, sia in entrata che in uscite, venivano conservate dal professionista o dall’azienda in forma cartacea. E portate, al momento della dichiarazione dei redditi, al Commercialista.
  2. Adesso, invece, tutte queste fatture devono essere trasmesse per via telematica al SdI. Il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

Questo perché si sta cercando, in tutti i modi, di limitare più possibile le frodi fiscali. E, di conseguenza, di abbassare il coefficiente di evasione fiscale italiana. Che, purtroppo, è uno dei più alti al mondo. Con tutti i problemi che ciò comporta allo Stato e a tutti i contribuenti. Con la fatturazione elettronica è molto più semplice tenere sotto controllo la coerenza tra fatturato di un autonomo o un’azienda e il dichiarato. Tuttavia, per essere sicuri di svolgere la pratica correttamente ed entro i tempi, così da non incorrere in sanzioni o contestazioni, è necessario avere una certa conoscenza del mezzo informatico e del suo funzionamento. Non tutti ne hanno il tempo o la capacità.

Come fare?

Per fortuna è possibile ovviare al problema a costo zero. Senza necessità di assumere un impiegato addetto a questo lavoro. FattureWeb è una delle soluzioni che viene in aiuto alle esigenze organizzative e amministrative delle piccole imprese e degli autonomi. Un’interfaccia semplice, intuitiva e personalizzabile. Che consente di tenere sott’occhio la propria situazione amministrativa da qualsiasi posto, a qualsiasi ora e con pochi semplici click. Direttamente dallo smartphone, dal tablet o dal PC.

Con FattureWeb la fatturazione elettronica è un gioco da ragazzi

FattureWeb è un software per la gestione della fatturazione elettronica. Gratis fino a 100 documenti annui. Quindi, come prima cosa, permette di ripartire, adesso, a costo zero. E’ possibile creare la propria fattura elettronica personalizzata. E inviare, automaticamente, tutte le fatture direttamente al SdI tramite PEC. Sia quelle emesse che quelle ricevute. Quindi in modo corretto, inappuntabile e puntuale.

Inoltre:

  • gestisce ordini e preventivi;
  • permette di importare documenti dal magazzino/deposito per un’accurata gestione e verifica degli stock;
  • offre un servizio di scadenzario, così da non dimenticare mai né le scadenze ufficiali né quelle personali.

I vantaggi di un software per la fatturazione elettronica

fatturazione elettronica

Smart-Working

Piccole imprese e liberi professionisti stanno ripartendo. Con fatica, dopo aver subito perdite. Con nuove regole da rispettare. Alle quali è difficile abituarsi. Ma necessarie, per la tutela della propria salute e di quella pubblica. Quindi è normale che si abbiano per la testa mille pensieri. In tutto ciò, avere un supporto automatico per sbrigare la parte noiosa e burocratica del proprio lavoro, è molto importante. Permette di evitare errori e dimenticanze. Di avere sotto controllo la propria situazione fiscale e di deposito anche da casa. Molto utile soprattutto a chi ha scelto di aprire la propria attività solo alcuni giorni della settimana. O per chi ha preferito che alcuni dipendenti amministrativi lavorino in smart-working.

Grazie alla tecnologia si limitano errori, si ottimizzano i tempi, si evita lo stress che comporta, quasi sempre, il dover parlare con l’Agenzia delle Entrate per altri canali. Magari e-mail o telefonico. Che, sappiamo, spesso comportando lunghissime attese, incomprensioni, file agli sportelli. Tutte cose che, in questo momento più che mai, è meglio limitare più possibile.

Come attivare la fatturazione elettronica con FattureWeb?

Semplicissimo! Basta andare sull’apposito link https://www.fattureweb.pro/attivazione/ e scegliere il piano tariffario più adatto alle proprie esigenze. Naturalmente dopo aver attivato la propria casella di posta PEC. In pochi minuti, e pochi click, si riesce a organizzare perfettamente la propria dashboard di lavoro. Con i moduli personalizzati di fattura elettronica, la situazione di magazzino e lo scadenzario. Un’organizzazione perfetta è, di certo, il primo passo per una ripartenza di successo!

Maria MonacoFatturazione elettronica: riparti organizzato al top, verso il successo e oltre!

Related Posts